Projects
Frontcovers
Top Favorites
Latest
Competitions
Albums
Details
Newsletters
Tortolì (OG), Italia

Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

GEOPARCO della Musica Rocce Rosse

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

La Riqualificazione Paesaggistico – Ambientale ed Architettonica di “Piazza scogli Rossi” ad Arbatax presenta delle potenzialità inegugliabili di integrazioni progettuali, rendendola al contempo stimolante e non priva di difficoltà. Il sito ha un enorme valore paesaggistico, localizzato nella parte settentrionale di capo Bellavista, lungo la costa orientale della Sar-degna in territorio di Arbatax –Tortolì, in un’ampia piana che origina una successione di spiagge sabbiose, sia verso Nord che verso Sud, e che contiene oltre ad alcuni centri abitati anche zone umide di pregio tra cui gli stagni di Tortolì e di Orrì. Capo Bellavista, di cui geograficamente fa parte la superficie del piazzale, è un promontorio sul mare caratterizzato in prevalenza dalla presenza di rocce granitiche grigie e filoni di porfido rosso e grigio. La geologia del Paesaggio assume un ruolo principe in corrispondenza della zona costiera, mentre la macchia mediterranea è protagonista nelle aree più interne. La Piazza Scogli Rossi si trova nei pressi della stazione marittima: una piazza in terra battuta originata da una cava, ora dismessa, finalizzata ad ottenere massi per la realizzazione delle opere portuali. Importante notare come la piazza ad oggi sia isolata da una cesura infrastrutturale operata dal porto e dagli edifici ad esso connessi. Siamo in presenza di 2 mondi diversi e separati: A Nord la zona portuale con le sue forti infrastrutturizzazioni, ed a Sud la zona “naturale” del piazzale scogli rossi posto nel sistema ambientale di Capo Bellavista. La proposta progettuale ha inteso affrontare un’analisi approfondita del paesaggio ed offrire una serie di soluzioni alle criticità presenti, cercando di sintetizzare aspetti funzionali, ambientali e storico-archeologici.

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

1.1 INQUADRAMENTO TERRITORIALE Per la redazione del progetto si è voluto partire da una necessaria contestualizzazione dell’intervento rispetto ad una scala territoriale più amplia, a tal fine si è elaborata la proposta di una “rete di percorsi” in grado di connettere le valenze ambientali, paesaggistiche e storiche. Il paesaggio circostante l’area d’intervento investe, su scala territoriale, alcuni “macroelementi chiave” che sono stati considerati come facenti parte della proposta progettuale: 1. Stagno di Tortolì; 2. Fiume Corongiu; 3. Capo Bellavista; 4. Abitato di Tortolì; 5. Abitato di Arbatax; 6. Porto di Arbatax, principale approdo della costa centro-orientale, è caratterizzato dalla convivenza di più funzioni: infatti oltre ad ospitare l’unico scalo passeggeri e merci della provincia di Nuoro, mantiene la funzione di porto pescatori e porticciolo per le escursioni turistiche, è inoltre un porto industriale. 7. Preesistenze Storico-Archeologiche. 8. Piazzale Rocce Rosse

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

Si propone dunque di creare un Circuito Ciclo-Pedonale di connessione fra gli elementi di rilevanza Storica, Archeologica, Ambientale e Paesaggistica del Territorio. L’idea su scala Territoriale è quella di mettere a sistema le molte rilevanze storiche, archeologiche, ambientali e paesag-gistiche, superando anche i confini amministrativi comunali, al fine di creare una connettività di mobilità sostenibile in grado di legare “ambiti paesaggistici” (Stagno di Tortolì e Rocce Rosse) ed ambiti urbani (il centro urbano di Tortolì con quello di Arbatax). La rete proposta si estende per più di 36 Km consentendo una copertura molto amplia dei luoghi d’interesse. Tutte le aree interessate dal percorso ciclo-pedonale sono state individuate tenendo conto delle zonizzazioni del PUC e nello specifico riguardano aree classificate prevalentemente come: C, H, G, S.

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

1.2 L’IDEA La Riqualificazione Paesaggistico-Ambientale ed Archiettonica del Piazzale Scogli Rossi ad Arbatax nasce dalla combina-zione armonica di 2 elementi: 1. La ROCCIA 2. L’ONDA ACUSTICA L’idea è quella di valorizzare la vocazione geologica del sito attraverso l’elemento effimero ed intangibile della Musica che si propaga nello spazio attraverso Onde. L’onda, intesa come concetto fisico, disegna lo spazio geologico armonizzando dimensioni e funzioni del piazzale.

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

1.3 LA FORMA In una Sezione di circa 330 ml si passa da una quota di +7 m slm ad una quota di + 70 m slm. Alle diverse quote corri-spondono elementi del paesaggio diversi. Il piazzale Scogli Rossi, sede di un’antica cava di porfido si caratterizza da un paesaggio fortemente minerale . Volontà del progetto è esaltare l’aspetto minerale e geologico del sito. L’Estratto a fianco riporta la TAV. B_Carta Geolitologica, in cui sono evidenti i filoni geologici di roccia, segnati con il colore rosso, di cui fanno parte gli scogli rossi visibili dal piazzale. Il progetto intende far riemergere queste linee geologiche che letteralmente disegnano lo spazio del piazzale. Si vogliono così rendere evidenti le antiche tracce geologiche del sito cancellate con il lavoro di cava che ha modificato lo stato dei luoghi. LA GEOLOGIA ENTRA NELLE FORME DEL PROGETTO E DETERMINA UN NUOVO SPAZIO

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

1.4 I MATERIALI In linea con gli obiettivi del bando e coerentemente con la valorizzazione del GEOSITO i materiali impiegati nella riquali-ficazione sono stati individuati secondo i criteri delle tecniche costruttive tradizionali dei luoghi privilegiando prevalen-temente l’uso di: 1. Legno 2. Pietra (porfidi grigi e rossi

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

2 Analisi della Fattibilità Amministrativa: Esame degli Strumenti Urbanistici e Territoriali L’analisi degli strumenti urbanistici regionali, provinciali e comunali, concordamente, rilevano una particolare valenza paesaggistica dell’Area. Il PRG vigente individua l’area come zona H1 salvaguardia e tutela ambientale. Il PUC adottato dal comune, la cui approvazione definitiva è in itinere, individua l’area come zona G2 – servizi generali. Il progetto proposto mira ad una riqualificazione ambientale del sito senza la previsione di opere di particolare infrastrutturazione. L’idea di progetto ha tenuto in particolare considerazione quanto indicato dal P.U.L. – PIANO DI UTILIZZO DEL LITORALE del Comune di Tortolì, in particolare al paragrafo 11.6.2 denominato “Piazzale Rocce Rosse” si esplicitano gli obiettivi strategici individuati sull’area d’intervento, di seguito si riporta un estratto: Il PUL prevede per questo tratto di costa azioni che mirano a: • Interventi di protezione e di rinaturalizzazione del sistema ambientale; • Individuazione di un area destinata alle manifestazione temporanee: manifestazioni culturali e musicali; • traslazione in posizione defilata dell’unica concessione presente (C28) al momento sul piazzale e destinata all’attività di Chiosco bar ed intrattenimento. Il progetto dunque ha fatto propri i punti su indicati ed ha elaborato una sintesi armonica tra funzioni e valori paesaggistici.

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

3 Dati di Progetto 3.1 DESCRIZIONE GENERALE Il progetto propone di estendere l’intervento su un’area di circa 16.000 mq rispetto ai 6.500 risultanti dal bando, l’intervento è pensato come uno spazio unico che si differenzia per funzioni e trattamento delle superfici in vari ambiti: 1. AREA DI RIQUALIFICA DEGLI EDIFICI ESISTENTI con Istallazioni Artistiche; 2. AREA PER MANIFESTAZIONI DI PUBBLICI SPETTACOLI di richiamo internazionale; 3. AREE DI VALORIZZAZIONE GEOLOGICA con messa in evidenza delle peculiarità del Geosito; 4. AREA “GIARDINO MINERALE” con sculture sonore didattiche; 5. AREA PER LA RICOLLOCAZIONE DEL LOCALE/DISCOTECA oggetto di Concessione; 6. PUNTI PANORAMICI sul promontorio, in corrispondenza dei filoni geologici di porfido rosso. 7. WATERFRONT con abbattimento barriere architettoniche e possibilità di balneazione. Lo spazio è pensato come un’armonizzazione tra gli elementi naturali: Roccia, Acqua, Vegetazione e l’idea di onda come suono, come propagazione di un significato, che è sempre il valore del paesaggio e che in alcuni momenti dell’anno diventa Musica, Evento, Spettacolo Sonoro. È quindi volontà dell’idea di progetto concepire uno spazio che esalti lo spettacolo della natura giorno dopo giorno, nelle diverse stagioni, per tutto l’anno, ma che possieda in potenza la forza della Musica, della Sensazione e dell’Emozione. 3.2 CAPIENZA E DOTAZIONI TECNICHE DELL’AREA ADIBITA A MANIFESTAZIONI PER PUBBLICI SPETTACOLI Lo spazio destinato a manifestazioni per pubblici spettacoli, è stato progettato con un ottica internazionale delle tipologie di genere. Si propone dunque un mix misurato tra strutture permanenti (edifici ipogei) e strutture temporanee in grado di trovare predisposizioni strutturali ed impiantistiche nei pochi edifici permanenti previsti. Di seguito sono indicate Capienza e dotazioni, oltrechè Sottoservizi a Rete in grado di rendere idoneo il luogo per i circuiti di musica e spettacolo

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

STIMA COSTI DI COSTRUZIONE LOTTO 1: GEOPARCO DELLA MUSICA “ROCCE ROSSE” Costo di Realizzazione € Riqualificazione Edifici esistenti + I-stallazioni Artistiche 2.000,00 90,00 180.000,00 Realizzazione Palco/Edifio Ipogeo 142,00 600,00 85.200,00 Realizzazione Edificio Ipogeo Servizi/WC 160,00 550,00 88.000,00 Realizzazione Locale/Discoteca 110,00 450,00 49.500,00 Realizzazione pavimentazione Piazzale + Elementi di Arredo 10.000,00 110,00 1.100.000,00 Realizzazione Waterfront 1.560,00 150,00 234.000,00 Sistemazioni a Verde 500,00 70,00 35.000,00 TOTALE € 1.771.700,00

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

5 Individuazione delle Procedure e delle Risorse per la Realizzazione delle Opere 5.1 PROCEDURE Premesso lo stretto legame tra procedure e canali di finanziamento, le opere in progetto possono essere attuate attraverso procedure a scelta della P.A. (art. 54 e s.s. D.lgs. 163/2006 e s.m.i.). Assunto un canale di finanziamento ad esempio regionale è possibile utilizzare le note PROCEDURE APERTE per la selezione e l’affidamento dei lavori. Vista la particolarità degli interventi potrebbe essere positivo il ricorso al DIALOGO COMPETITIVO (art. 58), che in caso di appalti particolarmente complessi offre la possibilità alla stazione appaltante di avviare un dialogo con i candidati ammessi a tale procedura al fine di elaborare una o più soluzioni atte a soddisfare le necessità e le strategie individuate anche dal presente Concorso di Idee, e quindi sulla base di proposte implementative i candidati selezionati saranno invitati a presentare offerta. Per quanto riguarda i Criteri per la scelta della migliore offerta si consiglia comunque il ricorso al criterio dell’offerta economicamente piu’ vantaggiosa art. 83 del D.lgs. 163/2006 e s.m.i. Laddove le risorse economiche non fossero disponibili da provenienza pubblica, una soluzione valida è sicuramente rappre-sentata dalla finanza di progetto. La definizione normativa del PROJECT FINANCING è contenuta nell’articolo 153 del Codice degli Appalti: realizzazione di lavori pubblici o di pubblica utilità tramite contratti di concessione, con risorse totalmente o parzialmente a carico dei promotori stessi. Il terzo correttivo reintroduce il diritto di prelazione limitatamente ad alcune ipotesi, attivabili su iniziativa dell’Amministrazione o di soggetti privati. Ovviamente tale procedura necessita di leve economiche interessanti da un punto di vista finanziario per i soggetti investitori, in quest’ottica il progetto proposto si pone l’obiettivo di creare un POLO DELLA MUSICA di livello internazionale capace di creare tassi di rendimento ed indotto potenzialmente di notevoli dimensioni. Nel contesto del project financing importante è l’aspetto gestionale del futuro GEOPARCO DELLA MUSICA che necessiterà di professionisti ed investitori comprovati nel settore dei media, dello spettacolo e della musica.

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

5.2 RISORSE Riguardo alle fonti d’investimento si rileva la possibilità di utilizzo del Programma operativo regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Por Fesr), il documento con il quale la Regione Sardegna programma le risorse del medesimo Fondo per il periodo 2007-2013. Il Por individua la strategia di sviluppo per accrescere la competitività e l’attrattività del sistema produttivo, che fa leva sulla diffusione dell’innovazione, la valorizzazione delle risorse naturali e culturali e la riduzione della dipendenza energetica dalle fonti tradizionali. Di seguito si riportano gli stanziamenti relativi a tale Fondo: estratto Tabella 6.2 – Riparto Finanziario tra Assi prioritari

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

6 Descrizione dei punti di forza dell’idea Progettuale 1. Integrazione paesaggistica e valorizzazione del GEOMONUMENTO: L’aspetto minerale e geologico è parte fondamentale delle linee di progettazione, assumendo risalto verso le funzioni che vengono armonizzate e disegnate nel rispetto della particolare bellezza del sito. 2. “GEOPARCO DELLA MUSICA ROCCE ROSSE” Uno Spazio per tutti: La creazione di un polo internazionale della musica dove poter acquistare strumenti, usufruire di sale prove, studi di registrazione e biblioteca musicale, poter assistere a spettacoli ed eventi musicali, ma anche poter apprendere la musica attraverso il “Giardino Minerale didattico”, con la possibilità di suonare le pietre sonore, tutto ciò in uno scenario paesaggistico unico, potendo godere del mare con il nuovo WATERFRONT accessibile: questo il cuore del progetto. 3. Capacità di attrarre risorse private attraverso il partenariato pubblico-privato: La riuscita di un progetto come questo trova la sua verifica reale nel vivere lo spazio quotidianamente, nell’idea proposta, occupa un ruolo chiave la Gestione del Geoparco della Musica. Pensare ad una società di Gestione formata dall’Associazione “Rocce Rosse Blues Festival” e da compartecipazioni pubbliche e di investitori internazionali è il fattore economico in grado di realizzare e rendere unico il progetto:

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

GREENCUBE Studio Associato arch. Gianluca Lella, Ing. Andrea Trinca, Trinca Andrea — Riqualificazione del piazzale degli Scogli Rossi ad Arbatax

Bridges