Questo sito utilizza i cookie strettamente necessari al suo funzionamento. Maggiori informazioni

Menu
Bando
Gruppo Giardino Storico-Università di Padova · Padova (PD), Italia · Scaduto 17/01/2017

Il Gruppo Giardino Storico-Università di Padova organizza il XXVII Corso 2017, Il giardino come gioco: percorsi ludici nel tempo e nello spazio. Il Corso, coordinato da Antonella Pietrogrande, propone un’esplorazione sul tema del gioco che è una delle componenti costitutive del giardino in tutta la sua storia e ne ha segnato l'evoluzione compositiva.

Programma

19 GENNAIO, ore 16.00 aula H, piano terra del Fiore di Botta
Giocare in giardino. Il ruolo del gioco nella costruzione dell'identità degli spazi verdi
Franco Panzini – Università IUAV di Venezia
26 GENNAIO, ore 16.00
Giochi e scherzi d'acqua nel giardino storico
Luigi Zangheri – Università di Firenze, Presidente Accademia delle Arti del Disegno di Firenze
2 FEBBRAIO, ore 16.00
Giardini per città in gioco
Annalisa Metta – Università degli Studi Roma Tre Dipartimento di Architettura
9 FEBBRAIO, ore 16.00
Nascondere e rivelare. Il gioco visuale come strumento compositivo del giardino cinese
Bianca Maria Rinaldi – Politecnico di Torino Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio
16 FEBBRAIO, ore 16.00
Giocare e farsi gioco. I Gonzaga e le meraviglie dei giardini
Paolo Carpeggiani – Politecnico di Milano Dipartimento di Architettura e Studi Urbani
23 FEBBRAIO, ore 16.00
Giardino, gioco, paesaggi. Intersezioni fantastiche
Anna Lambertini – Università di Firenze Dipartimento di Architettura (DiDA)
2 MARZO, ore 16.00
Fallacia e verità del labirinto
Carlo Donà – Università di Messina Dipartimento di Civiltà antiche e moderne
9 MARZO, ore 16.00
Correre il paesaggio. Alcuni paesaggi del divertimento sportivo nel mondo (Cina, Russia, Francia...)
Serge Briffaud – École nationale supérieure d’architecture et de paysage de Bordeaux, Olivier Damée –
16 MARZO, ore 16.00
Tornare in campagna: finzioni arcadiche e contadini per gioco
Francesco Vallerani – Università di Venezia Dipartimento di Economia
23 MARZO, ore 16.00
Tra gioco e spettacolo: elementi ludici nella storia del giardino
Antonella Pietrogrande – Gruppo Giardino Storico Università di Padova
30 MARZO, ore 16.00
Come si forma un giardiniere per giardini e parchi storici: i Corsi di giardiniere d’arte alla Reggia di Venaria (Torino) Patrizio Giulini – Università di Padova, Maurizio Reggi – Regione Piemonte, Riccardo Forneris diplomato del Corso
6 APRILE, ore 16.00
La botanica e il gioco
Tavola rotonda con: Gianpaolo Barbariol – Capo Servizio Verde Pubblico Comune di Padova, Klaus-Jürgen Evert – già Direttore Parchi e Giardini di Stoccarda, Fabrizio Fronza – Servizio Conservazione della Natura e Valorizzazione Ambientale Provincia autonoma di Trento, coordina Francesca Dalla Vecchia – Università di Padova
20 APRILE, visita ore 14.30-19.00
Visita al complesso di villa Porto-Pedrotti a Vivaro di Dueville (Vicenza), un singolare esempio di interpretazione del paesaggio da Palladio alla contemporaneità A cura di Lorenzo Martinelli e Bernardetta Ricatti – Gruppo Giardino Storico Università di Padova
4 MAGGIO, visita ore 14.30-19.00 Arte dei giardini e giardini nell'arte. Visita ai giardini di villa Tron-Mioni, Grimani-Migliorini e ai Théâtres de papier di Emanuela Briani Cagnin a Dolo (Venezia) nella Riviera del Brenta. A cura di Margherita Levorato – Gruppo Giardino Storico Università di Padova
12-13 MAGGIO, viaggio di studio
Dal gioco della topiaria, dei labirinti e dei teatri di verzura alla fiaba. Visita al giardino di villa Garzoni e al Parco di Pinocchio a Collodi (Pistoia) e ad alcuni giardini storici delle ville della Lucchesia A cura di Tessa Matteini – Università IUAV di Venezia, studio Limes Architettura del paesaggio Firenze, Cristina Cremonese – Gruppo Giardino Storico Università di Padova
18 MAGGIO, ore 16.00
Dai giochi principeschi ai parchi di divertimento (XVI-XIX secolo)
Hervé Brunon – Direttore di ricerca al CNRS (Centre André Chastel, Paris), Monique Mosser – Storica dell’arte e dei giardini, ingénieur honoraire au CNRS, Paris.
25 MAGGIO, ore 16.00
Giochi, Giardini, Paesaggi: conflitti e convivenze possibili
Tavola rotonda con: Andrea Menegotto – Direttore tecnico Proap Italia, Cesare Micheletti, Loredana Ponticelli – A2studio projects for and researches into the Alpine space Trento, Paola Muscari – Studio di Paesaggistica BMB Verona, coordina Mariapia Cunico – Università IUAV di Venezia
12-18 GIUGNO, viaggio di studio
Toutes les couleurs de la Côte d’Azur: giardini e luoghi della memoria tra le rocce e il mare
A cura di Luciano Morbiato – Università di Padova, Antonella Pietrogrande – Gruppo Giardino Storico Università di Padova, Jean Noel Tournier – Atelier de paysage B. et JN. Tournier, Bordeau

Attenzione! la data di scadenza è presunta. Per maggiori informazione rivolgersi all'ente banditore

Corsi / Master / Eventi In Evidenza
IT - RM - Roma - Palermo - Bioarchitettura

Ultimi giorni per le iscrizioni!
Il Master universitario "CasaClima-Bioarchitettura®. Certificazione e Consulenza energetico-ambientale” dal 2008 ad oggi infatti, ha formato oltre 200 professionisti, provenienti da tutte le zone d'Italia, sulle tematiche ambientali applicate alla progettazione e alla riqualificazione del patrimonio edilizio.

Il corso post-universitario, organizzato dall'Università LUMSA, in convenzione con la Fondazione Italiana per la Bioarchitettura® e l'Agenzia CasaClima, ha lo scopo di formare una nuova figura professionale, capace di dare una risposta qualificata alle nuove esigenze dell'edilizia sempre più orientata al progettare e costruire a basso consumo energetico e al risanamento energetico del patrimonio architettonico esistente. Coloro che conseguiranno il Master saranno quindi in grado di svolgere certificazioni, progettazioni e consulenze progettuali nel quadro delle problematiche ambientali attuali. I docenti del Master sono italiani e stranieri di fama internazionale.

Il Master ha una durata di 1.500 ore (di cui 400 frontali in aula), dal 26 gennaio 2018 al 13 ottobre 2018. Le lezioni si terranno il venerdì pomeriggio e il sabato a Roma ed in videoconferenza con tutor in aula da Palermo, per potersi coniugare al meglio con l'attività lavorativa dei professionisti. Al termine del corso, oltre ad ottenere il titolo di Master di II livello (pari a 60 CFU), sarà data la possibilità, senza ulteriori costi, di partecipare all'esame di Consulente energetico CasaClima, con iscrizione all'elenco esperti dell'Agenzia CasaClima. Attraverso il Master, e di seguito di Certificatore Energetico, è quindi possibile ampliare le proprie opportunità di lavoro, adeguandosi alle esigenze del mercato, sempre più attento e sensibile alle questioni ambientali, anche in relazione al processo edilizio.

Inoltre, grazie agli accordi con il Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C., a tutti gli architetti iscritti saranno riconosciuti 15 crediti formativi professionali (CFP).

E’ ancora possibile accedere alle ultime borse a copertura totale INPS (www.inps.it/docallegatiNP/Mig/Welfare/Bando_di_concorso_Master_Executive_a.a._2017-2018.pdf)

Per qualunque informazione:
www.casaclimabio.it
http://masterschool.lumsa.it/master_secondo_livello_casaclima_bioarchitettura
0471 973097

Scadenza

domenica, 28 gennaio 2018

Formazione Gruppi Professionisti In Evidenza
IT - MO - Modena - Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

Il concorso ha per oggetto la proposta progettuale per il restauro e la riqualificazione funzionale, compreso l'allestimento dei locali posti al piano terra (prospicienti Via Emilia e Via Malatesta) dell'edificio, denominato Palazzo Montecuccoli degli Erri, situato sulla via Emilia nel centro storico di Modena, già sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.
Il concorso di progettazione è articolato in due gradi, in forma anonima:

  1. il primo grado, aperto ai soggetti in possesso dei requisiti definiti dal Disciplinare di Concorso, è finalizzato a selezionare le migliori 3 (tre) proposte ideative, selezionate senza graduatoria, da ammettere al 2° grado;
  2. il secondo grado, riservato agli autori delle 3 migliori proposte, è finalizzato ad individuare la proposta progettuale vincitrice tra quelle ammesse.
Come rispondere all'annucio

Il bando e i relativi documenti allegati che ne costituiscono parte integrante, sono pubblicati sul sito internet:
https://script.google.com
All'indirizzo web indicato il concorrente potrà scaricare il materiale necessario alla partecipazione, formulare quesiti, consultare le news e trasmettere, mediante iscrizione, gli elaborati delle proposte progettuali.

Scadenza

mercoledì, 31 gennaio 2018