Questo sito utilizza i cookie strettamente necessari al suo funzionamento. Maggiori informazioni

Menu
Bando
Politecnico di Milano · Milano (MI), Italia · Scaduto 14/04/2017
Master I Livello: transportation & automobile design

Descrizione
Il corso si propone di formare progettisti in grado di sviluppare la loro creatività, integrata con cicli di lezioni accademiche, sperimentando l'intero processo di design tipico dei centri stile del mondo del car design, dalla definizione del design esterno allo sviluppo degli interni, allo studio e alla scelta di materiali e colori, dalla modellazione fisica con il clay alla modellazione digitale.

Progetto Formativo
Il Master in Transportation & Automobile Design è un Master universitario in Car Design del Politecnico di Milano in collaborazione con Volkswagen Group che mira alla formazione di una figura di designer con una visione articolata del processo di progettazione, tipica dei Centri Stile automobilistici. Il mondo dell?automobile e la sua cultura progettuale presentano un?estrema complessità e specificità che non può prescindere dalla comprensione più generale dell?intero sistema di sviluppo dello stile. Tale consapevolezza facilita e consente l?interazione tra le parti che assieme contribuiscono alla risoluzione di tutte le problematiche economiche, tecniche, stilistiche, di marketing del prodotto e della comunicazione, legate allo sviluppo di una vettura. Questa dovrà essere immaginata nel suo contesto tecnico, sociale ed economico con un anticipo di almeno quattro anni. Non si sta pertanto parlando soltanto di formare potenziali profili di eccellenza, di cui pure è ricca la storia italiana della progettazione automobilistica ma anche, e più semplicemente, di trasmettere una serie di competenze che allo stato attuale non sono adeguatamente trattate all?interno dei normali percorsi formativi universitari.

Requisiti
Diploma Universitario o Laurea V.O., Laurea o Laurea Specialistica/Magistrale N.O. in Disegno Industriale, Architettura, Ingegneria o discipline equivalenti. La Commissione Accademica potrà comunque prendere in considerazione anche domande di candidati in possesso dei titoli in discipline diverse. . Per i candidati stranieri saranno considerate valide lauree equivalenti nei rispettivi ordinamenti di studio.